Validità assicurazioni auto on-line: i punti chiave del contratto e cosa controllare per scegliere una polizza sicura anche dal web

Come e cosa valutare per essere sicuri di sottoscrivere un'assicurazione on-line affidabile e valida? Ecco i consigli e i punti chiave del contratto della polizza da controllare per avere una visione dettagliata e chiara della validità della polizza auto on-line che si sottoscrive.

Più per pigrizia che per altre motivazioni, molto spesso non facciamo il passo di cambiare la compagnia con la quale assicuriamo la nostra polizza, ma sappiamo bene, e lo sentiamo giornalmente che la maggior parte delle assicurazioni auto on-line sono più economiche nel costo del premio, e questo è davvero un fatto incontestabile. Il vero dubbio non è, infatti, se le assicurazioni on-line o quelle che semplicemente si vendono sul web tramite la preventiva richiesta di un preventivo presentino dei costi inferiori o meno, ma la loro convenienza.

E', infatti, molto semplice far pagare di meno eliminando alcuni dei servizi che in un'altra tipologia di assicurazione auto sono compresi ma con costi più elevati. Ciò significa che prima della sottoscrizione della propria assicurazione auto, la cosa fondamentale da fare è verificare se a costi inferiori corrispondono le stesse coperture rischio, le stesse condizioni di risarcimento danni e le clausole per la riscossione dell'indennizzo. Apparentemente tutte cose da poco, ma chi ha subìto un sinistro sa bene quante clausole e condizioni fuoriescono da una semplice assicurazione auto per poter vedere rimborsato il danno o il sinistro.

Le assicurazioni online: QUANTO SONO VALIDE?

Siamo, dunque, d'accordo sul fatto che sottoscrivere un'assicurazione on-line sia vantaggioso dal punto di vista economico, in quanto i costi del premio da versare sono inferiori rispetto alla compagnia assicurativa sotto casa, ma a parità di prezzo vi sono comprese le stesse coperture rischio? E ancora, la compagnia assicurativa con la quale stiamo assicurando la nostra auto ha la reale possibilità di risarcire i danni di un sinistro, ovvero di corrispondere il risarcimento dovuto? In poche parole, siamo sicuri che la compagnia assicurativa con la quale stiamo stipulando la nostra polizza auto sia attendibile e sicura?

Questi e molti dubbi sono presenti nel momento in cui ci si avvicina al mondo delle assicurazioni on-line, e proprio avere dei dubbi è importante per scegliere l'assicurazione che meglio si adatta alle proprie esigenze e che permette realmente di essere assicurati per i rischi della vita, del percorre in auto dei tragitti per lavoro o per il tempo libero. Non sarebbe certo bello scoprire, in seguito alla verifica di un sinistro, di non essere assicurati. Non è un mistero il caso delle assicurazioni auto che non versavano il premio dei loro clienti contando sul fatto che un sinistro non è che si verifichi ogni giorno.

Se il cliente non causa o subisce sinistri, questo non si accorgerà mai di pagare una polizza auto per la quale realmente non è assicurato; scopre il danno solo nel momento in cui accade e si ritrova nel rifiuto della compagnia di procedere nell'erogazione dell'indennizzo diretto. Vediamo dunque insieme come tutelarsi e valutare se l'assicurazione on-line che si sceglie è realmente affidabile. Ecco tutti i consigli per difendersi dalle truffe e valutare ogni elemento per sottoscrivere un'assicurazione on-line in sicurezza.

Le assicurazioni online: PRIMA VALUTAZIONE

Il primo passo da fare per comprendere se l'assicurazione online per la vostra auto è affidabile è quella dell'informazione da chi ha già sottoscritto questa tipologia di polizza. Se si conosce qualcuno di persone, potrebbe essere molto vantaggiosa farsi prestare il contratto della polizza sottoscritto e verificare il costo del premio i punti chiavi del contratto che riguardano la valutazione tra prestazioni/servizi e spesa complessiva:

  • copertura rischi;
  • assicurazione base;
  • assicurazione conducente;
  • assistenza stradale (carro attrezzi, per esempio);
  • tutela legale.

Questi sono i primi punti chiave da controllare nel contratto assicurativo, facendo attenzione ai massimali e alle clausole, ovvero le condizioni in cui, nonostante la verifica di tali eventi, la compagnia assicurativa non è obbligata a corrispondere il risarcimento dovuto: si parla di indennizzo diretto. In questo modo avete tutti i dati per valutare il costo complessivo della vostra assicurazione con quello proposto dall'assicurazione on-line, segnando le voci presenti (che pagate) e quelle non presenti (che non pagate nella vostra polizza per esempio).

Le assicurazioni online: SECONDA VALUTAZIONE

E' anche importante considerare che l'assicurazione base è il prezzo che contraddistingue tutte le assicurazioni presenti sul mercato, ovvero le assicurazioni a tutela dei danni causati a terzi, e per le quali la compagnia assicurativa deve versare direttamente a chi ha subìto il sinistro causato da voi. In secondo punto vi è l'assicurazione al conducente, un importo di premio differente e autonomo rispetto al contratto di polizza auto base, e che deve essere corrisposto con la sottoscrizione di un'altra polizza.

L'assicurazione sul conducente permette di tutelare colui che guida l'auto per i danni subìti o causati da sé, cosa che nell'assicurazione base di cui abbiamo parlato sopra, non ha effetti e non consente di avere un risarcimento (spese connesse alla riparazione dell'auto, spese mediche, terapie, diaria). Questa tipologia di assicurazione è da valutare in quanto molto importante per tutelare la propria persona: valutare il costo effettivo del contratto base con l'inserimento del costo aggiuntivo di questa forma di polizza.

Schema classe di merito e documento assicurazione auto on-line

(Esempio di documento in cui sono evidenziati i punti chiave da valutare nel contratto di una polizza auto on-line - da assicurazioni-alessandria.it)

Le assicurazioni online: TERZA VALUTAZIONE

Se, invece non si conosce nessuno che abbia sottoscritto una polizza auto on-line, è particolarmente utile leggere i blog su questa tipologia di assicurazione. Sui blog, infatti, è possibile trovare i commenti di chi ha sottoscritto questa forma di polizza, informazioni più schiette sulle condizioni e anche sul comportamento delle compagnie assicurative in caso di verifica di un sinistro. Nei blog è possibile trovare ogni tipologia di informazione e commento perché non censurati e non legati a nessuna forma di pubblicità: si racconta esclusivamente la propria esperienza.

E' poi possibile incorrere in simili situazione e differenti comportamenti da parte della compagnia assicurativa, ma in quel caso è meglio lasciar perdere l'informazione. Non conosciamo, infatti, le dinamiche dei sinistri e l'affidabilità stessa dei racconti, dei dettagli del sinistro e del contraente della polizza. Per farvi un'idea sui blog che hanno come argomento principale le assicurazioni auto tradizionali e on-line si consiglia di dare un'occhiata alla tabella seguente:

BLOG ASSICURAZIONI ON-LINEINFORMAZIONI BLOG
QUATTRORUOTE INFORMAZIONI AUTO, ASSICURAZIONI E BLOG
GIARDINIBLOG INFORMAZIONI POLIZZE E BLOG
6SICURO.IT INFORMAZIONI POLIZZE, CONFRONTO, BLOG E PREVENTIVI
FORUM AL FEMMINILE.IT BLOG ASSICURAZIONI - SEZIONE -
ASSICURIAMOCIBENE.IT BLOG E INFORMAZIONI
ASSICURAZIONI ON-LINE BLOG BLOG E INFORMAZIONI

Le assicurazioni online: QUARTA VALUTAZIONE

In seguito all'aver verificato e letto i blog che vi sembrano più interessanti e appassionanti e ci si è fatti anche un'idea sulla compagnia assicurativa alla quale richiedere un preventivo, è importante verificare la presenza di alcune delle caratteristiche principali di una compagni assicurativa. Ogni ente assicurativo che offre prodotti finanziari come le assicurazioni auto deve essere iscritta all'ANIA, l'Associazione Nazionale per le Imprese Assicuratrici. Se non trovate la sua iscrizione, sottoscrivere un contratto con questa compagnia assicurativa vi deve porre qualche dubbio.

Le assicurazioni online: QUINTA VALUTAZIONE

Ogni compagnia assicurativa deve prevedere degli importi massimali e di indennizzo ben definiti nel contratto, stabiliti dall'Ivass, e che non possono essere calcolati al momento del sinistro. Nel contratto devono comparire bene in vista, sia nel contratto della polizza base, sia nel documento a parte che la compagnia vi fornisce con la sottoscrizione della polizza per il conducente di cui abbiamo parlato sopra. Per essere più chiari e per poter valutare a colpo d'occhio se il massimale che ci sta offrendo la compagnia assicurativa è in regola con l'Ivass è importante sapere che l'importo minimo garantito è di 6 mln di euro.

VALIDITA' delle assicurazioni online: PER RICAPITOLARE

Per ricapitolare, da ciò che si è potuto apprendere in queste poche mosse, è che l'informazione e il controllo e valutazione di alcune voci chiave nel contratto posso aiutare a verificare senza dubbi se la compagnia assicurativa alla quale si sta affidando la propria auto e vita è affidabile o meno e se è in grado di offrire un servizio adatto e reale nel caso di verifica di sinistri.

Il passaparola e le esperienze degli altri aiutano ad avere una visione più completa del mondo delle compagnie assicurative on-line ma non per questo se un'assicurazione va bene per un nostro amico deve per forza andar bene anche per noi. La valutazione delle coperture rischio, gli import del massimale e l'iscrizione agli enti competenti restano comunque dei fattori inscindibili dalla credibilità e affidabilità della compagnia assicurativa.

Contratto RC Auto con sconti e promozioni

(Sconti e punti chiave da considerare nella valutazione del costo complessivo del premio dell'assicurazione auto on-line - da giornalettismo.com)

Assicurazioni auto e aumenti: un po' di attualità

L'aumento dei costi del premio delle assicurazioni auto non è certo un mistero. Uno dei fattori che maggiormente lamentano gli automobilisti è che, nonostante il loro comportamento virtuoso e la mancanza di sinistri - che non portano dunque alla compagnia assicurativa delle spese nell'erogazione di un indennizzo - il premio aumenta sempre, a ogni scadenza. Al 2014, il Fondo di garanzia per le vittime della strada ha i bilanci in attivo e può risarcire risarcire le persone coinvolte in sinistri, ma la situazione idillica non può durare per sempre.

Si pensi che nel 2011 i sinistri causati da auto non assicurate sono stati circa 26.000 e il solo modo di combattere frodi assicurative e la grave problematica della mancanza delle assicurazioni auto è l'educazione alla tutela della propria salute in strada e di quella degli altri, Certo, se il costo del premio delle assicurazioni fosse meno elevato, anche la sottoscrizione di un'assicurazione non peserebbe troppo sul bilancio famigliare e ciò contribuirebbe la riduzione in strada dei veicoli non assicurati, così come si avrebbe una riduzione dei casi di omissione di soccorso che, per la maggior parte dei casi, è causata dal non essere n regola con la propria polizza.

 

Articolo letto 11.664 volte

Dott.ssa Maria Francesca Massa