Quali sono le RCA più economiche del 2014? La classifica e un esempio pratico

Il nuovo decreto porterà tante novità in materia di RCA: quali sono e chi riguardano i rincari e agevolazioni? Una classifica delle prime dieci assicurazioni RCA più economiche del 2014. Un esempio pratico al fine di comprendere come calcolare e definire un preventivo RCA conveniente.

In materia di RCA, c'è chi parla di aumenti, c'è chi, invece, parla di tariffe vantaggiose per tutto il 2014: rimane comunque sicuro che questo nuovo anno porterà delle novità nel mondo delle assicurazioni auto.
In maniera particolare, le RCA, per 2014, propongono agevolazioni per i consumatori: tra le piacevoli ed economiche novità, spiccano senz'altro alcune proposte più convenienti di alcune compagnie assicurative.
Negli ultimi periodi, la convenienza sulle RCA è parecchio ricercata da tutti i consumatori, i quali, sfruttando i comparatori online, riescono a scovare le proposte meno care: tra i competitor, dunque, è guerra aperta.
Le compagnie assicurative, dunque, si adeguano alle esigenze economiche del mercato odierno, in piena linea con le agevolazioni e gli sconti previsti dal nuovo decreto: i contratti di polizze si offrono con un risparmio di circa il 20%.
Il 2014 porta sul banco delle assicurazioni una RCA chiara e precisa, contro qualsiasi forma di rigonfiamento dei prezzi o di clausole nascoste: ogni proposta è facoltativa e le compagnie assicurative devono ogni volta evidenziare e precisare le clausole contenute all'interno dei contratti di RCA.
Regole ferree e puntuali coinvolgono il mondo delle assicurazioni auto, in modo da rendere tutte le procedure più limpide e garantire trasparenza ed economicità al sottoscrittori. L'unica categoria che accusa provvedimenti troppo rigidi è quella dei carrozzieri, per i quali il nuovo decreto ha portato solamente spese aggiuntive e restrizioni.
I carrozzieri lamentano il fatto che il nuovo decreto appiattisce completamente la concorrenza tra le varie officine, dall'altra parte, però, le convenzioni stipulate tra quest'ultime e le compagnie assicurative hanno portato una nuova ventata positiva per il settore.

RCA PIÙ CARE? QUALI SONO I PROVVEDIMENTI PREVISTI DAL NUOVO DECRETO?

Recenti notizie classificano le tariffe RCA della nostra penisola tra le più care di tutta Europa: le polizze, supererebbero di circa 200€ quelle imposte dagli altri Paesi.
Tuttavia, chiari sono i segnali che provengono dal nuovo decreto, il quale fornisce nuovi spunti e nuove e agevolazioni, al fine di consentire al settore delle assicurazioni di riprendersi una buona fetta di mercato, anche in situazioni di precarietà economica come quelle in cui versa il nostro paese.
Il nuovo decreto consente alle compagnie assicurative di proporre ai propri clienti degli sconti molto importanti sulle polizze proposte, in cambio di clausole vincolanti, quali ad esempio le seguenti:

  • uno sconto del 4% per il divieto di cessione del credito (ovvero dare ai carrozzieri il diritto a riscuotere direttamente il risarcimento per la riparazione effettuata sul veicolo);
  • uno sconto non inferiore al 5% per coloro i quali, in caso di sinistro, accettano di portare la propria auto in officine convenzionate con le compagnie.

Il divario che, purtroppo, esiste nel nostro paese, porta con sé anche delle disparità in materia di RCA. I preventivi di assicurazione auto, infatti, sono molto più elevati al Sud, rispetto che al Nord e, nonostante le continue denunce dei consumatori, tale tendenza non sembra affatto mutare.
Il nuovo decreto legge dovrebbe agire su tale disparità regolarizzando tutto il tariffario nazionale, ma per il momento, i prezzi delle assicurazioni non paiono abbassarsi, giocando molto sull'obbligatorietà della polizza RCA.

QUALI SONO LE POLIZZE RCA PIÙ CONVENIENTI DEL 2014? LA CLASSIFICA

Attendendo l'applicazione del novo decreto, per il 2014, le stime parlano chiaro: la convenienza sulle RCA è possibile, basta solo scegliere la proposta giusta e affidarsi alla compagnia assicurativa più conveniente sul mercato.
Tra le compagnie assicurative che offrono polizze RCA, è possibile stilare una classifica che tenga conto della convenienza di ogni proposta, così da agevolare i consumatori nella scelta del tariffario più adeguato alle proprie esigenze e tasche.
La classifica delle polizze RCA, divulgata dal Corriere della Sera nel supplemento di economia, pubblicato il 20 gennaio del 2014, evidenzia quali, tra compagnie assicurative, praticano i prezzi più convenienti: la classifica comprende sia le polizze online, sia quelle tradizionali.
La classifica viene così strutturata:

  • 1° Italiana Assicurazioni
  • 2° Zurich
  • 3° Reale Mutua
  • 4° Sara Assicurazioni
  • 5° Allianz
  • 6° Genertel
  • 7° Fondiaria-Sai
  • 8° Assicurazioni Generali
  • 9° Milano Assicurazioni
  • 10° Axa Assicurazioni

QUALI SONO LE POLIZZE RCA PIÙ CONVENIENTI DEL 2014? UN ESEMPIO PRATICO

Tra le incertezze e le fermezze riguardanti il mondo delle RCA, è utile comprendere se realmente è possibile risparmiare sull'assicurazione della propria auto.
Internet fornisce una serie di siti comparatori, con i quali è possibile confrontare i vari preventivi RCA, offerti da molte delle compagnie assicurative che operano online. Tuttavia, realizzare il proprio preventivo tramite questa tipologia di portali non è sempre conveniente, in quanto il prezzo stimato non è mai identico a quello realizzato a pennello per ogni singolo richiedente.
Le compagnie assicurative, infatti, prima di redigere un preventivo RCA, fanno richiesta al cliente di presentare una serie di documenti, oltre che informazioni relative, le quali consentono di realizzare un preventivo ad hoc, specifico per la singola vettura e per il cliente.
Elaborare un preventivo RCA all'interno del sito della compagnia assicurativa, dunque, risulta il metodo migliore per essere sicuri del costo della RCA, in quanto è possibile anche sfruttare le promozioni e le offerte messe in atto, scegliere la polizza in base al numero di Km percorsi: insomma, nonostante ci voglia un po' di tempo in più, il preventivo stimato corrisponderà a quello reale.
Per fornire degli spunti reali e tangibili sull'economicità di alcune polizze auto, è opportuno fare riferimento ad un esempio pratico, prendendo come esempio una vettura tipo e confrontando le varie proposte di polizza assicurativa, redatte dalle compagnie assicurative.
Le condizioni dalle quali partire per l'esempio pratico sono le seguenti:

  • Opel Corsa 1.3 Turbo Diesel 95 Cv, 5 porte, Ecoflex;
  • nessun conducente sotto i 26 anni;
  • massimale più basso;
  • nessun incendio e furto o altre polizze;
  • classe di appartenenza CU 6°;
  • nessun sinistro negli ultimi 3 anni;
  • provincia di residenza del contraente è Catanzaro;
  • contratto di polizza annuale;
  • meno di 10000 km annui percorsi.

Tenendo conto delle precedenti condizioni, nelle tabella qui di seguito, vengono riportati i preventivi calcolati per ogni compagnia assicurativa, in modo tale da fornire un indicazione rapida sul preventivo di polizza più conveniente. 

COMPAGNIA ASSICURATIVA 

COSTO

DETTAGLI

ALLIANZ RAS € 688,50 

(€ 444,29 con Opzione SestoSenso Km con una percorrenza inferiore ai 5000 Km [scatola nera])

CONTE € 666,20 (€ 599,58 10% di sconto sei fai preventivo su internet e paghi con carta di credito)
DIALOGO € 1128,02
DIRECTLINE € 1058,88 (€ 1005,94 pagando con carta di credito)
GENERTEL € 893  (di cui € 71,8 sono di assistenza stradale, assistenza legale e infortuni al conducente che sono obbligatori con Genertel, € 910 con opzione Quality Driver [scatola nera])
GENIALLOYD € 715
LINEAR € 1528
QUIXA € 1278,74
SARA € 763  (opzione per chi percorre meno di 8000 km € 416 per i primi 3000 Km + € 4,22 ogni 100 Km [scatola nera])

Le variazioni non sono di poche centinaia di euro: ciò dimostra come è necessario valutare tutte le offerte e le proposte di ogni singola compagnia, approfittando degli sconti e delle agevolazioni del momento, al fine di risparmiare anche di molto sul prezzo definitivo della polizza RCA.

Articolo letto 1.200 volte

Dott.ssa Sara Tomasello