Peso delle tassazioni Rca auto ancora elevato anche nel 2014

Il 2014 chiude con il pagamento di 3,8 miliardi di tasse per le Rca auto secondo le ultime stime del " portale Facile.it".

Tassazioni sulle Rca auto ancora troppo elevate per i poveri automobilisti, questo il risultato di una ultima analisi attuata dal "portale Facile.it", che porterà molti italiani al pagamento nel 2014 di ben 3,8 miliardi di euro solo per le tasse, con un impatto maggiore verso le Province.

I principali dati del portale Facile.it sui costi delle Rca auto nel 2014

I costi delle Rca auto rappresentano sempre un tema attuale, riguardo ai continui dati del settore che dimostrano non solo un forte onere presente nel paese, ma anche crescenti difficoltà negli italiani nel sostenere realmente i suddetti i costi. Da qui l' ultima indagine del portale " Facile.it" al fine di esaminare nel dettaglio i contenuti dei costi delle Rca auto. Da un primo confronto è emerso un forte impatto soprattutto del livello della tassazione, che risulta essere ancora troppo elevato e che porterà in totale nel 2014 al pagamento di ben 3,8 miliardi di euro solo per coprire tali oneri. Nello specifico circa il 60% del pagamento delle suddette imposte saranno a favore delle Province, alle quali ad esempio è dovuta l'imposta di trascrizione per le automobili immatricolate sul territorio italiano. In Italia inoltre per ogni polizza assicurativa registrata, si stima un peso delle imposte da pagare fino a una percentuale del 26,5%, con una percentuale del 10,5%  destinato alla copertura del Servizio sanitario nazionale, mentre il restante 16% pari cioè per l' anno in corso a circa 2,3 miliardi di euro è destinato alle Province.

 Forte impatto delle imposte sulle Rca auto soprattutto in Lombardia, Lazio e Campania

Va inoltre evidenziato che ogni Provincia può alzare o abbassare l' imposta sulla Rca auto ad oggi pari al 12,5%, fino ad un massimo di 3,5 punti percentuali, soluzioni adottate cioè dalla maggior parte delle Province. Gli ultimi dati infatti sul settore mostrano un forte peso delle imposte sulle Rca auto, con la Regione Lombardia che tocca il livello più alto di importi da pagare alle casse provinciali e al servizio sanitario nazionale. Tali valori sono in particolare pari a circa 605 milioni di euro per la sola Lombardia, seguita da Lazio e Campania con importi di 450 milioni di euro e 362 milioni di euro. Il portale Facile.it ha inoltre realizzato una speciale classifica delle venti province che riceveranno i maggiori contributi proprio attraverso la rc auto, e che presentano al loro interno nel podio tre tra le più grandi metropoli italiane. Al primo posto, infatti, ritroviamo Roma che verserà nelle casse Provinciali importi di circa 200 milioni di euro, segue Milano al secondo posto con importi di circa 128 milioni di euro e Napoli al terzo posto con importi di circa 105 milioni di euro.

Tabella: il peso delle tassazioni sulle Rca auto a livello regionale e comunale

Lombardia con 650 milioni

impatto maggiore su Milano ( 128 milioni di euro)

Lazio con 450 milioni di euro impatto maggiore su Roma ( 200 milioni di euro)
Campania con 362 milioni di euro
impatto maggiore su Napoli ( 105 milioni di euro)

Articolo letto 237 volte

Dott.ssa Iolanda Piccirillo