Rc professionale 2015 agenti di assicurazione, pochi giorni per il rinnovo

Il contratto viene sottoscritto con la formula del tacito rinnovo, di anno in anno, ragion per cui in caso di recesso al termine di una annualità occorre inviare lettera di disdetta con almeno 60 giorni di preavviso a mezzo raccomandata. Tutte le info sul prodotto Sna-Cgpa Europe.

Per gli agenti di assicurazione mancano oramai pochi giorni per procedere al rinnovo della copertura assicurativa individuale di responsabilità civile professionale. A ricordarlo è il Sindacato Nazionale degli Agenti di Assicurazione nel precisare che il termine per il rinnovo scade il 31 dicembre del 2014, e che per i soci Sna sono previste in particolare delle condizioni agevolate di sottoscrizione in forza ad una convenzione con la Cgpa Europe che è giunta al secondo anno. La convenzione con Cgpa Europe da parte della Snas srl, la società di servizi del Sindacato Nazionale degli Agenti di Assicurazione, è peraltro l'unica copertura Rc professionale degli agenti.

Oltre alla garanzia di Responsabilità Civile Professionale, sempre valida, il prodotto proposto dallo Sna in convenzione con Cgpa Europe offre anche le seguenti garanzie complementari:

  • Responsabilità Civile Amministratori.
  • Responsabilità Civile dell'attività di Promotore Finanziario.
  • Responsabilità Civile verso Terzi e verso i Dipendenti.
  • Perdite patrimoniali conseguenti a un sinistro di RC Professionale.
  • Infedeltà.

La copertura assicurativa, a fronte del pagamento del premio e delle imposte, decorre dalla data di stipula e fino al 31 dicembre di ogni anno. Il contratto viene sottoscritto con la formula del tacito rinnovo, di anno in anno, ragion per cui in caso di recesso al termine di una annualità occorre inviare la lettera di disdetta con almeno 60 giorni di preavviso a mezzo raccomandata.

L'ammontare del premio da pagare per le nuove sottoscrizioni è calcolato in base al totale degli introiti lordi contabilizzati nel periodo dall'1 gennaio al 31 dicembre dell'anno che è anteriore a quello di validità della Rc professionale. Nel caso invece in cui per il contraente l'attività è a nuovo, allora l'ammontare del premio sarà calcolato in ragione degli introiti lordi che si stima di contabilizzare nella prima annualità di decorrenza della copertura assicurativa.

Per quel che riguarda gli obblighi di denuncia, l'assicurato in caso di sinistro deve darne notizia entro e non oltre dieci giorni lavorativi a partire dalla data in corrispondenza della quale ne è venuto a conoscenza. Nel rispetto di tale obbligo, per la gestione del sinistro da parte della società assicuratrice il contraente dovrà fornire entro cinque giorni lavorativi tutte le informazioni e la documentazione necessaria per andare a gestire il caso.

Nell'ambito della difesa legale, e comunque affidandosi ai legali o tecnici che sono designati dalla compagnia, la società assicurativa copre le spese sostenute nell'azione contro l'assicurato fino ad una somma che è pari ad un quarto del massimale che è espressamente indicato nella scheda di polizza. Per le somme che sono eccedenti, invece, la ripartizione delle spese avviene tra il contraente e la società assicuratrice in proporzione a quello che è il rispettivo interesse. Ed in ogni caso non sono riconosciuti indennizzi a copertura delle spese, da parte della compagnia, se nell'azione contro l'assicurato ci si affida a legali o tecnici non designati dalla società assicuratrice.

Articolo letto 764 volte

Filadelfo Scamporrino