Assicurazioni cellulari e tablet

Strumenti inseparabili per chi ci lavora, ma anche per chi ne fa un uso diverso. Ad ogni modo è utile sapere che i danni dovuti a guasti o malfunzionamento sono coperti da una garanzia di due anni. Per i sinistri di altro tipo non è prevista nessuna garanzia: è bene assicurarsi.

Smartphone e tablet sono ormai entrati a far parte della nostra vita quotidiana. Strumenti inseparabili per chi ci lavora, ma anche per chi ne fa un uso diverso. Ad ogni modo è utile sapere che i danni dovuti a guasti o malfunzionamento sono coperti da una garanzia di due anni, come previsto dalla legge. Per i sinistri di altro tipo non è prevista nessuna garanzia, quindi l'unico modo per tutelarsi è quello di stipulare un'assicurazione. Queste polizze intervengono, come per le auto, su furti e danni accidentali. Si tratta, in pratica, di polizze simili al tipo Kasko, che coprono i danni indipendenti dalle responsabilità del proprietario del device. Di conseguenza se si desidera avere una maggiore protezione si possono valutare le varie assicurazioni offerte dalle compagnie.

 Le assicurazioni cellulari e tablet, difendere il telefono da furti o guasti

(Assicurazioni cellulari e tablet, la garanzia contro furti e guasti accidentali) 

Esistono tipi differenti di assicurazioni, esse sono: assicurazioni mobile con operatori telefonici, assicurazioni grande distribuzione, compagnie assicurative e assicurazioni temporanee. Le assicurazioni Mobile e gli operatori che offrono questo tipo di servizio sono Tre Italia, Tim e Vodafone.

Tre Italia offre la garanzia Kascko Full che è sottoscrivibile solo dai clienti business. In questo caso il cliente potrà avere assistenza per un numero illimitato di danni accidentali, ma non ci sono garanzie in caso di furto o smarrimento. Il pagamento è compreso tra i 9 e i 15 euro.

Tim prevede la polizza Sempre Sicuro disponibile sia in Italia sia all'estero. Costa 29 euro mensili, con validità annuale. Sono coperti dall'assicurazione il furto, il danno (caduta d'acqua o rottura del display), e malfunzionamento. Ad ogni sostituzione è previsto il pagamento aggiuntivo di un contributo a partire da 30 euro, ciò dipende dal prodotto. Il servizio può essere attivato insieme all'acquisto di un tablet o uno smatphone.

Vodafone offre un servizio di assistenza aggiuntivo a pagamento che si chiama One Service kasko. Tale servizio copre in caso di difetti funzionali e danni accidentali. Il costo va dai 5 ai 10 euro al mese e la polizza ha validità di 12 mesi. In più viene dato il telefono di cortesia per la durata dell'assistenza.

Saturn (assicurazioni della grande distribuzione) offre diverse tipologie di servizi, tra i quali Safe Cell Protection, acquistabile insieme ai device ed è in esclusiva per i clienti titolari di carta fedeltà. Offre la copertura in caso di furto, danno accidentale e utilizzo fraudolento della sim per 12 mesi. Poi c'è Safe Cell Gold Protection, anche questa è acquistabile contestualmente al telefono ed è in esclusiva per i possessori di carta fedeltà. I servizi offerti, oltre al furto, danno accidentale e utilizzo fraudolento della sim, la protezione per la durata di 24 mesi, che decorrono dalla scadenza della garanzia, contro malfunzionamenti e guasti.

Mediaworld offre gli stessi servizi di Saturn per i clienti titolari di carta fedeltà.

Allianz Global Assistence propone Safe Mobile che dà una protezione di 12 mesi contro furti, danni accidentali o l'utilizzo fraudolento della sim. L'assicurazione, dopo aver stipulato la polizza, diventa attiva dopo 60 giorni.

Per quanto riguarda le assicurazioni temporanee, ci sono delle compagnie aeree che offrono polizze particolari per assicurare i dispositivi durante il viaggio. Si tratta di un accordo tra Blu-express e Mondial Assistance che con soli 12 euro assicura i dispositivi durante il viaggio.

In conclusione, l'assicurazione per questi dispositivi non è obbligatoria ma se il dispositivo acquistato ha un valore superiore a 500 euro, allora vale la pena di considerare la possibilità di stipulare una polizza. Per quanto riguarda il prezzo di queste assicurazioni si può dire che è contenuto. In ogni caso la scelta se assicurare o meno il nostro dispositivo dipende soprattutto dal tipo di utilizzo che se ne fa. Secondo indagini di mercato, come quella fatta da Finaccord, sono il 29 per cento gli italiani disposti ad acquistare questo tipo di assicurazioni per proteggersi da eventuali furti o danni accidentali.

Articolo letto 2.278 volte

Dott.ssa Serena Marotta