L'assicurazione sanitaria integrativa: A CHI rivolgersi e QUANTO COSTA?

Sottoscrivere un'assicurazione sanitaria integrativa permette di ridurre le spese medico-sanitarie che durante la propria vita si devono affrontare, comprendendo costi non coperti dalla sanità pubblica. Si pensi alla necessità di sottoporsi alle analisi per le allergie alimentari.

In termine semplici e più conosciuti è chiamata anche assicurazione malattia, permettendo di comprendere subito che questa particolare tipologia di polizza è dedicata alla tutela della salute della persona nei suoi campi più disparati. Se invece vogliamo trovare e utilizzare il termine tecnico, e anche quello più corretto, allora dobbiamo parlare di Assicurazione sanitaria integrativa. Sì, integrativa, in quanto aggiuntiva, una tutela in più rispetto all'assicurazione che ogni cittadino ha con il servizio pubblico che lo tutela nella sua persona e salute e copre le spese sanitarie e mediche, richiedendo solo un ridotto contributo per le prestazioni di cui si necessita - fermo restando l'esenzione. Ma che cosa si intende esattamente per assicurazione sanitaria integrativa e quali sono i casi in cui è possibile o conveniente richiederla?

Un salto nella memoria..... Il 1999

Il titolo ci suggerisce un salto nella memoria. Un breve salto, nel 1999, quando fu introdotta l'assicurazione sanitaria integrativa, la stessa grazie alla quale da quasi 15 anni, ogni cittadino italiano può scegliere se sottoscrivere una polizza sanitaria tramite una compagnia assicurativa privata e/o una seconda tipologia di assicurazione con la quel è possibile ottenere il rimborso delle spese mediche e sanitarie sostenute ogni anno.  E' lo stesso processo di agevolazione nella stipula di assicurazioni sanitarie private a creare il successo delle svariate polizze nell'ambito della sanità, partendo dai fondi sanitari alle casse sanitarie.

Il vantaggio di sottoscrivere un'assicurazione sanitaria oltre a quella già di diritto al cittadino italiano, permette di tutelare la propria salute in maniera più completa, comprendendo anche i casi che non sono coperti dal servizio sanitario pubblico, casi individuali e particolari, ma sopratutto eventi che nella vita della persona possono verificarsi e causare un aumento improvviso di spese mediche difficili da sostenere: l'assicurazione sanitaria integrativa ha questo obiettivo, integrare i servizi e le prestazioni offerti dalla sanità pubblica.

L'assicurazione medica di assistenza sanitaria integrativa: COS'E'?

L'assicurazione medica di assistenza sanitaria integrativa, nel dettaglio, è una polizza medica, che dietro il pagamento di un premio, permette di tutelare la propria salute e patologie sopraggiunte nelle più svariate situazione della vita, garantendosi il rimborso delle spese mediche e sanitarie, proprio quelle che il sistema della sanità pubblica non copre, almeno che non si ha una patologia certificata per cui si ha l'esenzione per prestazioni e acquisto farmaci.

L'assicurazione medica di assistenza sanitaria integrativa può essere sottoscritta fino a 80 anni - molte compagnie assicurative accettano la sottoscrizione della polizza malattia anche agli anziani dal momento che la loro speranza di vita è sempre più elevata - per cui è possibile tutelarsi se si è avanti con gli anni, o scegliere di sottoscrivere questa tipologia di assicurazione per i propri genitori anziani, che vivono soli, per esempio.  In questo modo ci si assicura una tutela integrativa al Sistema Sanitario Nazionale, riducendo i costi delle spese e dei controlli medici da effettuare.

L'assicurazione sanitaria integrativa: COME RICHIEDERLA

Per stipulare un'assicurazione medica di assistenza sanitaria integrativa è necessario rivolgersi alla compagnia assicurativa, a un'associazione no profit, a una società di mutuo soccorso, alla quale si intende richiedere la sottoscrizione di questa tipologia di polizza malattia e compilare un modulo nel quale devono essere indicati i dati del soggetto richiedente e le patologie di cui si soffre, oltre al proprio stato di salute.

In base ai dati presenti nel modulo, l'ente assicurativo valuta la situazione del soggetto richiedente, la fattibilità di accettazione della domanda e nel caso positivo, stila un preventivo dei costi, in rapporto alla gravità della patologia stessa. In caso di mancata accettazione della sottoscrizione della polizza malattia, è sconsigliabile rivisitare le risposte per la proposta successiva a un'altra compagnia, in quanto in caso di rimborso e nella situazione di risarcimento, la compagnia assicurativa potrebbe rifiutarsi di erogare il capitale a causa della falsità della affermazioni sottoscritte.

L'assicurazione sanitaria integrativa: LA COPERTURA

Come abbiamo già potuto constatare, la sottoscrizione di un'assicurazione sanitaria integrativa permette di ridurre i costi delle prestazioni mediche di cui si ha bisogno in un certo momento della propria vita, pensate per esempio alle analisi per le intolleranze alimentari, sempre più comuni, prestazioni non coperte dal Sistema Sanitario nazionale e per cui il soggetto richiedente deve pagare per intero. Per soddisfare tutte le esigenze di copertura delle spese sanitarie mediche, sul mercato assicurativo è possibile sottoscrivere tre tipologie di polizza sanitaria integrativa con garanzie differenti, in base alla tabella riportata sotto:

TIPOLOGIA DI ASSICURAZIONE SANITARIA INTEGRATIVA CASI DI RIMBORSO O RISARCIMENTO
ASSICURAZIONE SANITARIA INTEGRATIVA PER INVALIDITA'
INVALIDITA' PERMANENTE SUPERIORE AL 26%
ASSICURAZIONE SANITARIA INTEGRATIVA PER RICOVERO E CONVALESCENZA POST RICOVERO
  • DIARIA;
  • INDENNIZZO GIORNALIERO.
ASSICURAZIONE SANITARIA INTEGRATIVA PER SPESE MEDICHE PRESSO ISTITUTI MEDICI PRIVATI COPERTURA INTERVENTO CHIRURGICO E RICOVERO PRESSO CLINICHE PRIVATE

L'assicurazione sanitaria integrativa: COPERTURE NON AMMESSE

NON SI DEVE PENSARE CHE la sottoscrizione di un'assicurazione sanitaria integrativa permetta di tutelare ogni caso della vita di una persona, ma vi sono delle clausole di esclusione che non consentono di coprire con l'erogazione di un indennizzo le spese mediche e sanitarie, nemmeno in seguito alla stipula di questa tipologia di polizza malattia. Per comprendere quali sono i casi esclusi dalla stipula di una polizza sanitaria integrativa, si osservi anche la tabella seguente in cui sono riassunti tali casi:

CASI E PATOLOGIE NON COPERTI DALL'ASSICURAZIONE SANITARIA INTEGRATIVA INTERVENTI NON COPERTI DALL'ASSICURAZIONE SANITARIA INTEGRATIVA
PATOLOGIE PSICHICHE ABORTO VOLONTARIO
MALFORMAZIONI INTERVENTI E CURE DENTISTICI
ALCOLISMO
INTERVENTI DI CHIRURGIA ESTETICA
TOSSICODIPENDENZA

L'assicurazione sanitaria integrativa: QUANTO COSTA?

Sottoscrivere un'assicurazione sanitaria integrativa presenta dei costi di molto variabili in base a numerosi fattori che dipendono dallo stato di salute generale del soggetto richiedente, dall'età anagrafica, dall'attività lavorativa e sopratutto dalle coperture che si richiedono. In linea generale, per la stipula di una polizza di assistenza sanitaria integrativa con copertura per il ricovero e la degenza, ovvero con indennizzo giornaliero di circa 100 euro, ci si aggira intorno alle 200 euro all'anno.

Differente è la sottoscrizione della stessa tipologia di polizza malattia per copertura delle spese medico-sanitarie presso cliniche private o Istituti medici non convenzionati con il Sistema Pubblico nazionale, il cui premio è di circa 80-100 euro all'anno, comprendendo in alcuni casi l'assistenza domiciliare. Per comprendere meglio e ricapitolare i costi base e medi per la stipula di un'assicurazione sanitaria integrativa, si consiglia anche di consultare la tabella sottostante in cui si riassumono i caratteri principali e i costi del premio da versare annualmente:

TIPOLOGIA ASSICURAZIONE SANITARIA INTEGRATIVA COSTI PREMIO
ASSICURAZIONE SANITARIA INTEGRATIVA PER INVALIDITA'
DALLE 200 EURO CIRCA
ASSICURAZIONE SANITARIA INTEGRATIVA PER RICOVERO E CONVALESCENZA POST RICOVERO
DALLE 200 EURO
ASSICURAZIONE SANITARIA INTEGRATIVA PER SPESE MEDICHE PRESSO ISTITUTI MEDICI PRIVATI DALLE 80-100 EURO

L'assicurazione sanitaria integrativa: A CHI RIVOLGERSI?

Se si ha l'idea di sottoscrivere un'assicurazione sanitaria integrativa è importante in fase contrattuale valutare la copertura rischi e scegliere tra le tre patologie sopra elencate quella che maggiormente si adatta alle vostre esigenze, ovvero quella per la quale sentite più vicino il rischio da coprire con il risarcimento delle spese medico-sanitarie. A tal proposito, qui di seguito si offre una tabella in cui elencano le maggiori compagnie assicurative che offrono la tipologia di polizza sanitaria integrativa per meglio indirizzarvi verso la più conveniente:

COMPAGNIE CHE OFFRONO L'ASSICURAZIONE SANITARIA INTEGRATIVA INFORMAZIONI UTILI
GENERALI CARATTERISTICHE DELL'INDENNITA'
AXA TRE TIPOLOGIE DI POLIZZA SALUTE
FONDO EST PER LAVORATORI DIPENDENTI
FASI FONDO APERTO PER L'ASSISTENZA SANITARIA
CAMPA SOCIETA' DI MUTUO SOCCORSO
CNPADC CASSA SANITARIA
FONDO EASI
UNISALUTE
PREVIDIR FONDO AZIENDALE PER L'ASSISTENZA SANITARIA
POSTEVITE ASSICURAZIONE ANCHE PER INFORTUNI

Articolo letto 39.980 volte

Dott.ssa Maria Francesca Massa