Le polizze in convenzione per i liberi professionisti iscritti ad Inarcassa

La Inarcassa, Cassa di previdenza degli ingegneri e degli architetti, nel tempo ha ampliato il portafoglio di prodotti assicurativi e di servizi finanziari proposti in convenzione. Ecco quelli che attualmente vengono proposti potendo in molti casi fruire di tariffe speciali.

Gli ingegneri e architetti, che operano sul mercato in qualità di liberi professionisti, hanno la possibilità di proteggere la propria attività con delle coperture assicurative ad hoc con costi a loro carico e comunque con la possibilità di fruire di agevolazioni grazie ad apposite convenzioni. Questo succede con la Cassa di previdenza degli ingegneri e degli architetti, la Inarcassa, che nel tempo ha ampliato il portafoglio di prodotti assicurativi e di servizi finanziari proposti in convenzione. In particolare, attualmente con l'Inarcassa è possibile stipulare le seguenti coperture assicurative e servizi bancari e finanziari:

  • La polizza sanitaria integrativa grazie ad una convenzione con Cattolica Assicurazioni.
  • La copertura Rc professionale pluriennale grazie ad una convenzione con Willis Italia.

Ed ancora i seguenti servizi e prodotti finanziari grazie ad una convenzione di lungo corso stipulata con la Banca Popolare di Sondrio:

I Mutui I Conti Correnti
La Carta di credito Inarcassa Card I Prestiti personali
I Prestiti d'onore I Finanziamenti per i contributi e l'attività professionale

Per quel che riguarda la copertura sanitaria base per gli iscritti ad Inarcassa, l'assicurazione offre degli indennizzi nel caso in cui si verifichino per il contraente gravi eventi morbosi e grandi interventi a livello medico/sanitario. In tal caso infatti è previsto il rimborso per i ricoveri e per le spese mediche sostenute. Il costo della polizza base per gravi eventi morbosi e per grandi interventi è attualmente per i pensionati e per gli iscritti ad Inarcassa a carico della Cassa di previdenza, mentre è a pagamento l'eventuale scelta di estendere la copertura assicurativa anche ai familiari. Invece l'estensione della polizza base, che è rappresentata dal Piano sanitario integrativo proposto da Cattolica Assicurazioni, è facoltativa, con premio a carico degli iscritti e pure in questo caso estendibile ai componenti del nucleo familiare includendo l'eventuale convivente more uxorio ed i figli che sono fiscalmente a carico anche se questi non sono conviventi.

Per quel che riguarda invece l'assicurazione rischi professionali, Inarcassa per gli iscritti propone la copertura in convenzione con Willis Italia. Trattasi, nello specifico, di una polizza triennale che, attivabile direttamente via Web, è caratterizzata dai seguenti punti di forza:

  • La garanzia All Risk per i danni materiali, corporali e patrimoniali.
  • La possibilità di scelta tra ben dieci massimali.
  • La retroattività illimitata. 

Per la polizza Rc professionale Willis Italia sono inoltre previste delle tariffe speciali e delle riduzioni di premio assicurativo come segue: la tariffa speciale 'Quadrifoglio Verde' per chi, giovane professionista iscritto all'Inarcassa con meno di 35 anni, dichiara un fatturato annuo sotto i 50 mila euro. In tal caso il premio per la Rc professionale Willis Italia è di soli 250 euro con un massimale di 1,5 milioni di euro.

Per quel che riguarda invece le riduzioni tariffarie, c'è un 5% di sconto per i professionisti che usufruiscono della certificazione di qualità, ma anche un 20% di sconto per coloro che eseguono attività che non rientrano nelle cosiddette Grandi Opere. E si può ottenere anche uno sconto fino al 50% sul premio standard ma solo se, a rischio dell'assicurato, si rinuncia ad una parte delle coperture previste attraverso un ampliamento delle esclusioni e, quindi, ad una riduzione della portata delle garanzie offerte dalla polizza Rc professionale Willis Italia.

Tra le opzioni previste per la copertura Rc professionale Willis Italia c'è anche quella per chi, nel momento in cui viene cessata l'attività, non vuole correre rischi legali e patrimoniali per il futuro. In tal caso infatti, a fronte di un costo pre-negoziato, è possibile stipulare una Rc rischi professionali postuma della durata pari a ben dieci anni. E comunque è gratuita ed automatica la copertura postuma della durata di cinque anni, a tutela dei familiari e degli eredi, in caso di decesso dell'assicurato.

Articolo letto 1.697 volte

Filadelfo Scamporrino