Assicurazione contro il terremoto e le calamità naturali: tutto sul premio, il risarcimento e il massimale da rimborsare

Assicurazione contro il terremoto e calamità naturali: caratteristiche della polizza, il premio, i costi, risarcimento danni e il massimale, a chi rivolgersi.

Affranto da sempre più frequenti episodi sismici e sopraffatto da numerose inondazioni e calamità naturali di ogni genere, il territorio italiano si trova sempre più spesso a dover combattere con l'emergenza, non solo per poter salvare le persone che si trovano in difficoltà durante il persistere di questi fenomeni, ma sopratutto la condizione generale che lasciano sul territorio stesso: perdita di vite umane e perdita delle abitazioni residenziali e di tutti gli edifici che costituiscono la vita del cittadino.

Vediamo insieme i dettagli di questa tipologia di assicurazione contro le calamità naturali e i sismi, sempre più richieste sopratutto sui territori ad alta frequenza di tali eventi. La stipula di questa forma di polizza non è obbligatoria, costituisce una forma di assicurazione volontaria, che consente tramite il versamento di una quota annua di avere un risarcimento pari al valore dei danni subiti in caso di verifica degli eventi per i quali si è assicurati. E' inutile dire che nei territori in cui i sismi e questa tipologia di eventi sono molto frequenti, il costo del premio è elevato.

L'assicurazione contro il terremoto e le calamità naturali: COS'E'?

Non è certo un sollievo e ciò non impedisce la perdita dell'immobile abitativo o della propria vita in caso di forti calamità naturali - sembra quasi banale dirlo - ma sottoscrivere un'assicurazione contro il terremoto e calamità naturali permette di garantirsi il risarcimento dei danni all'immobile e/o ridurre le spese per sostenere la messa a nuovo dell'abitazione. Con la stipula di questa tipologia di polizza è possibile ottenere una somma pari al valore del danno, tramite il versamento annuale di una quota variabile in base alle condizioni contrattuali e un risarcimento pari ad un tetto massimo stabilito.

L'assicurazione contro il terremoto e le calamità naturali non è obbligatoria, in quanto non costituiscono eventi rilevabili in tutto il territorio italiano - aggiungere all'assicurazione obbligatoria casa scoppio incendio anche la sottoscrizione di un'altra polizza costringerebbe gli utenti a pagare dei costi troppo esosi - ma considerando le attuali situazioni,  si pensa alla stesura di una nuova normativa che tuteli questa tipologia di eventi anche attraverso l'obbligatorietà della sottoscrizione di una polizza che possa risarcire i danni dovuti alla perdita dell'immobile per sismi o calamità naturali, considerate le numerose zone a rischio sismico nel territorio italiano.

L'assicurazione contro il terremoto e le calamità naturali: IL VIDEO INFORMATIVO

E' una puntata di Servizio pubblico del 31 maggio 2012, in cui si parla di assicurazioni contro il terremoto e le calamità naturali, di abusivismo edilizio e l'idea di abbatterlo con la sottoscrizione della polizza, la possibilità di detrarre dalle tasse i costi e quella per le compagnie assicurative di scegliere i propri clienti in base alle zone rischio in cui è collocato l'immobile da assicurare. Ma allora come deve comportarsi un utente che, avendo un immobile con elevato rischio sismico e la verifica frequente di calamità naturali, desidera e deve assicura la propria abitazione? Vediamo insieme l'intervista - rilevanza particolare dal 1:25.

L'assicurazione contro il terremoto e le calamità naturali: CHE COSA COPRE?

L'assicurazione contro il terremoto e le calamità naturali è classificata come polizza a valore, in quanto prevede delle politiche di rimborso dei danni in base al territorio in cui è locata l'abitazione e delle variabili consistenti anche in base alla compagnia alla quale si richiede l'assicurazione. In linea generale, le compagnie assicurative che offrono questa tipologia di polizza prevedono un rimborso per la ricostruzione, la sistemazione a nuovo o l'acquisto di un nuovo immobile, in base all'entità dei danni subiti. Proprio a tal proposito, prima di sottoscrivere il contratto, è importante verificare il massimale entro il quale la compagnia assicuratrice rimborsa i danni per evitare di rimanere scoperti nei casi più estremi di perdita totale dell'immobile.

L'assicurazione contro il terremoto e le calamità naturali risarcisce tutte le tipologie di danni causati dalla verifica di terremoti e calamità naturali, in base alle garanzie e alle clausole contrattuali stabilite in fase di sottoscrizione della polizza, ma anche gli eventuali danni subiti da furti, rapine, verificati in quella circostanza, comprendendo l'assistenza legale e la responsabilità civile.

L'assicurazione terremoto e calamità naturali: COME SI CALCOLANO I RIMBORSI?

Gli importi da rimborsare sono calcolati in base al primo rischio assoluto e, come detto anche precedentemente, sono variabili in base alle politiche sottoscritte, le condizioni della compagnia assicuratrice, ma sopratutto in base alla caratteristiche principali dell'immobile e del territorio in cui è locato, come espresse nello schema seguente:

  • area di collocazione dell'immobile;
  • mq dell'immobile;
  • tipologia dell'immobile;
  • valore catastale dell'immobile.

L'assicurazione contro il terremoto e calamità naturali: il RISARCIMENTO DEI DANNI

In fase contrattuale, sono inoltre, definiti i danni che l'assicurazione contro il terremoto e le calamità naturali rimborsa e la quota di denaro che la compagnia assicurativa risarcisce per ogni tipologia di sinistro, mettendo in evidenza la modalità di rimborso, ovvero i parametri di calcolo del risarcimento spettante in caso di verifica degli eventi per cui si è assicurati: somma di denaro di pari valore ai danni subiti o somma di denaro fino a un tetto massimo stabilito nel contratto oltre il quale non è possibile ottenere il denaro. Per comprendere meglio, osserva anche la tabella seguente in cui si riassumono la tipologia di danni e i parametri di rimborso:

ASSICURAZIONE TERREMOTO E CALAMITA' NATURALI RIMBORSO IN BASE ALLE CARATTERISTICHE DELL'IMMOBILE PARAMETRI DI CALCOLO DEL RISARCIMENTO DANNI
COPERTURA DEI DATTI CAUSATI DA TERREMOTO O CALAMITA' NATURALI LOCAZIONE IMMOBILE RISARCIMENTO PARI AL VALORE DEI DANNI SUBITI SULL'IMMOBILE
COPERTURA PERDITA DI BENI E CONTENUTO NELL'IMMOBILE DOVUTI ALLE CALAMITA' NATURALI MA ANCHE A FURTI E RAPINE IN QUELLA SITUAZIONE
TIPOLOGIA IMMOBILE CALCOLO SUL PRIMO RISCHIO ASSOLUTO
COPERTURA PERDITA DELL'IMMOBILE GRANDEZZA DELL'IMMOBILE RISARCIMENTO PARI AL VALORE DEI DANNI SUBITI FINO A UN TETTO MASSIMO STABILITO SUL CONTRATTO
RIMBORSO PER SISTEMAZIONE, COSTRUZIONE O ACQUISTO IMMOBILE VALORE CATASTALE ES: MASSIMALE FINO A 500.000 EURO

L'assicurazione contro il terremoto e calamità naturali: COSA ASSICURARE?

L'assicurazione contro il terremoto e le calamità naturali permette di scegliere differenti tipologie di assicurazione, in base a ciò che esattamente si desidera assicurare, alla zona in cui è collocato l'immobile - se a basso o alto rischio sisma -  e allo stesso valore dell'abitazione, in base alle forme di polizza riportate nello schema sottostante:

  • assicurazione del solo l'immobile;
  • assicurazione dell'immobile e del contenuto;
  • assicurazione immobile, contenuto e occupanti.

L'assicurazione contro il terremoto e calamità naturali: QUANTO COSTA?

In base allo schema riportato sopra sulle caratteristiche dell'immobile da valutare in fase di stipula del contratto e che costituiscono i fattori che fanno variare il costo della polizza, il premio di questa forma di assicurazione è calcolato con delle tariffe al mq - la grandezza dell'immobile – che si aggirano intorno al 2,50 euro al metro quadro per i territori italiani a minor rischio sismico, e fino alle 3,50 - 4 euro per le zone ad alto rischio sismico. A questa somma deve essere aggiunto il costo del premio minimo di partenza.

Nella tabella sottostante si riassumono i parametri di calcolo del premio dell'assicurazione contro terremoti e calamità naturali e le tariffe di calcolo al mq, mettendo in evidenza con alcuni simulazioni il costo complessivo per questa forma di assicurazione che, stando agli eventi odierni, vedi video sottostante, con la possibilità di ottenere la normativa sulla sottoscrizione obbligatoria di un'assicurazione casa contro terremoto e calamità naturali, ad eccezione dell'alluvione, si avrà una spesa aggiuntiva di circa 500 euro annuali, come riportato sotto:

PARAMETRI PER IL CALCOLO DEL PREMIO ASSICURAZIONE TERREMOTO
COSTO AL MQ IN BASE AL TERRITORIO IN CUI SI TROVA L'IMMOBILESIMULAZIONE COSTO COMPLESSIVO PER 100 MQ
ASSICURAZIONE DEL SOLO IMMOBILE ASSICURAZIONE AL MQ + PREMIO MINIMO DI PARTENZA  + PREMIO MINIMO
2,50 EURO PER LE ZONE A BASSO RISCHIO CALAMITA' NATURALI 250 EURO
ASSICURAZIONE IMMOBILE E CONTENUTO DALLE 3 EURO CIRCA PER ZONE A MEDIO RISCHIO CALAMITA' NATURALI 300 EURO
ASSICURAZIONE IMMOBILE, CONTENUTO E OCCUPANTI FINO A 4 EURO PER ZONE CON RISCHIO ELEVATO CALAMITA' NATURALI 400 EURO

L'assicurazione contro il terremoto e le calamità naturali: A CHI CONVIENE?

Come detto anche precedentemente, l'assicurazione contro il terremoto e le calamità naturali, comprende il rimborso dei danni di tutte le tipologie, e possono essere considerate delle polizze esclusive, in quanto prevedono il rimborso anche nel caso di furti, incendi, rapine verificatesi in quella determinata situazione nella quale si sono subiti i maggiori danni. Vi è inoltre da considerare che la sottoscrizione di questa tipologia di polizza permette a coloro che vivono in zone a elevato rischio sismico di avere una totale copertura in caso di verifica di terremoti, che molto spesso provocano la perdita dell'immobile.

L'assicurazione contro il terremoto e le calamità naturali: IL VIDEO INFORMATIVO

Qui si seguito si propone un video in cui si mette in evidenza l'idea di far diventare obbligatoria la sottoscrizione di un'assicurazione terremoto e calamità naturali, che coprirà i danni relativi a degli eventi sempre più frequenti in Italia - ad eccezione delle alluvioni, situazione ancora da contemplare, ai fatti odierni della recente alluvione e inondazione in Sardegna del 18/11/2013. Capofila dell'iniziativa è la regione Veneto, che scandisce la necessità di tutelare i cittadini italiani dalla perdita dell'immobile, con un'assicurazione dal costo di 450-500 euro annuali:

L'assicurazione contro il terremoto e le calamità naturali: A CHI RIVOLGERSI?

L'assicurazione contro il terremoto e le calamità naturali ha una durata annuale ed è rinnovabile, consentendo di recedere dal contratto in ogni momento. Oggigiorno è anche possibile sottoscrivere una polizza assicurativa contro le calamità naturali on-line, con le stesse condizioni contrattuali e politiche di risarcimento. Per farvi un'idea sulle possibili compagnie assicurative da contattare per sottoscrivere la vostra polizza, si propone qui di seguito una tabella in cui si forniscono le indicazioni delle polizze offerte dalle maggiori compagnie assicurative sul mercato per la copertura dei danni causati da terremoti, inondazioni e altre forme di calamità naturali:

COMPAGNIE CHE OFFRONO L'ASSICURAZIONE TERREMOTO E CALAMITA' NATURALI TIPOLOGIA ASSICURAZIONE
AXA TERREMOTO E FAMIGLIA
GENERTEL TERREMOTO E ALLUVIONE
ALLIANZ SISMA E CALAMITA' NATURALI
TORO ASSICURAZIONI TERREMOTO
UNIPOL TERREMOTO E CALAMITA' NATURALI
NATIONALE SUISSE TERREMOTO
GENIALLOYD TERREMOTO E RICOSTRUZIONE
POSTE ITALIANE TERREMOTO E FAMIGLIA

Articolo letto 47.518 volte

Dott.ssa Maria Francesca Massa