L'assicurazione casa: breve viaggio tra la polizza obbligatoria, le caratteristiche, le clausole, il premio e i casi di risarcimento

Sempre più proposta sul mercato assicurativo a seguito dei frequenti eventi calamitosi sul nostro territorio. Ma che cosa copre esattamente l'assicurazione casa? Cosa dobbiamo valutare nelle garanzie sui danni e quali sono i casi di risarcimento che molto spesso hanno dei limiti?

Assicurare la propria casa significa mettere al sicuro tutta l'abitazione comprendendo tutto ciò che vi è al suo interno: sottoscrivere una polizza assicurativa per la propria casa è oggi un prodotto finanziario di cui sempre più spesso si sente parlare, o meglio, se siamo sinceri e ci pensiamo meglio, sempre più spesso ci viene proposto. Eppure, nonostante questa smania di accettare la stipula di un'assicurazione casa, non ci vengono mai spiegati i dettagli e, la cosa più importante, a che cosa serve?

Insomma, ciò che interessa realmente comprendere è che cosa "assicura" esattamente la sottoscrizione di un'assicurazione per la casa? Se lo sapessimo, probabilmente la "follia" di stipulare una polizza casa verrebbe pure a noi. Dunque vediamo insieme i dettagli di questa tipologia di assicurazione, per meglio comprenderne la convenienza, la modalità di sottoscrizione del contratto, che cosa assicura – per l'appunto – e quanto costa.

L'assicurazione casa: COS'E'?

L'assicurazione casa è una polizza, ovvero una protezione per la casa e il suo contenuto, che si avvia dietro pagamento di una quota di denaro. L'assicurazione casa permette dunque di ridurre le eventuali spese che si potrebbero verificare nella propria abitazione proprio nel momento in cui non si hanno le disponibilità economiche per poter corrispondere i costi.

L'assicurazione casa è presente sul mercato in due tipologie: l'assicurazione globale, per i soggetti che abitano in un condominio o in un fabbricato globale di cui non si è proprietari, e l'assicurazione/polizza multirischio, che comprende la copertura di più situazioni per i soggetti che abitano una casa di proprietà. Quest'ultima tipologia di assicurazione comprende la copertura di più situazioni che devono essere verificate preventivamente la fase di stipula del contratto, valutando attentamente ogni clausola contrattuale, indicata nelle stesse coperture contro calamità naturali, alluvioni, inondazioni, eventi sismici, facendo particolare attenzione ai casi di rimborso e quando questi sono consentiti.

PER ESEMPIO: nel caso in cui si abiti in un quartiere in cui sono frequenti i furti in casa, è importante verificare nella polizza assicurativa casa che si sta per sottoscrivere, se questa situazione è contemplata come copertura e quali sono le clausole del rimborso, se sono tutte presenti o vi sono dei limiti. In questo caso, per ridurre il costo del premio dell'assicurazione, è utile installare un impianto anti-furto, che costituisce una maggiore garanzia per la compagnia assicurativa.

L'assicurazione casa: QUALI DANNI o PERDITE COPRE?

L'assicurativa casa copre il costo delle eventuali spese di cui abbiamo parlato sopra, grazie al pagamento della polizza annuale che costituisce la quota di denaro con la quale si avrà il risarcimento per saldare spese e costi ingenti in caso di danni accidentali, furti e altre tipologie di situazioni stabilite preventivamente nel contratto. E' infatti importante sottolineare che le assicurazioni casa non sono tutte uguali, in quanto non tutte comprendono la stessa copertura di situazioni.

Per questo motivo prima di sottoscrivere un contratto di assicurazione casa è importante valutare per quali situazioni stiamo pagando la copertura e valutare la possibilità che si verifichino o meno. E' infatti inutile sottoscrivere una polizza per tutelarci dalle eventuali spese per terremoti, per esempio, se il territorio in cui viviamo non è a rischio sismico; d'altro canto, se la nostra abitazione è sita in un quartiere famoso per i furti in casa, una conveniente assicurazione per la propria casa è quella che copre questa tipologia di danno accidentale.

L'assicurazione casa e POLIZZA: cosa sono LE GARANZIE DI TUTELA?

Come ho fatto notare precedentemente, il soggetto che intende sottoscrivere un'assicurazione casa deve necessariamente valutare le situazioni per le quali si vuole tutelare e non rischiare di pagare somme ingenti nel caso si verifichino. A tal proposito sul mercato sono presenti numerose tipologie di assicurazione casa che comprendono differenti forme di garanzia che riguardano sia i danni all'abitazione In generale, causati/arrecati da/a terzi o con la previsione di un servizio di assistenza, in base al seguente schema:

  • assicurazione casa con copertura dei danni dell'abitazione;
  • assicurazione casa con copertura dei danni arrecati a terzi;
  • assistenza in casi di emergenza.

Con la sottoscrizione di un'assicurazione casa molto spesso è compresa anche la garanzia di Tutela Legale in caso di controversie riguardanti la proprietà dell'abitazione, copertura utile nel caso in cui abbiate già sensore della possibile verificabilità di tale situazione, o se già avete un contenzioso in atto.

TANTO PER INTENDERCI: con la sottoscrizione di una polizza casa, l'assicurazione rimborsa o sostiene direttamente i costi per finanziare la situazione di danno o perdita nell'immobile.

L'assicurazione casa e i DANNI RISARCIBILI: QUALI SONO nel dettaglio?

Con la sottoscrizione di una polizza casa è possibile assicurare la propria abitazione contro determinate situazioni, che possono essere scelte in fase di stipula del contratto in base alle proprie esigenze – valutando ciò detto fin ora sulla possibilità di verifica di alcune situazioni:

  • furti in casa di oggetti preziosi come argenteria, arredamento o oggetti tecnologici che vanno dal pc, al televisore, etc;
  • rapine e scippo all'interno dell'abitazione o in strada;
  • scoppio e incendio con perdita di beni all'interno dell'abitazione;
  • costi di riparazione della parte dell'abitazione forzata o danneggiata nella sua apertura per furto o rapina, come vetri, tapparelle, serrature e vetri, comprendendo tutti i danni di effrazione;
  • danni agli impianti domestici – sistema idrico o elettrico;
  • copertura dei danni causati ai vicini a causa della nostra incuria - anche involontaria, come per esempio una perdita d'acqua, la caduta di oggetti, deterioramento o danneggiamento di strutture di pertinenza del vicino;
  • copertura delle spese legali in caso di controversie civili e legali legate all'abitazione nell'ambito famigliare.

L'assicurazione casa e i DANNI RISARCIBILI: TABELLA

Per ricapitolare e comprendere meglio, qui di seguito si propone una tabella che riassume tutti i danni risarcibili con le differenti tipologie di assicurazione casa, che, come abbiamo detto precedentemente, prevedono coperture e garanzie differenti, in base al territorio, all'abitazione e alle proprie esigenze:

ASSICURAZIONE CASA E COPERTURA DANNI RISARCIBILI CON LA POLIZZA CASA
FURTO OGGETTI PREZIOSI, ARGENTERIA, TECNOLOGIA
SCIPPO E RAPINA FUORI E DENTRO CASA
SCOPPIO E INCENDIO PERDITA BENI
RIPARAZIONE INFISSI EFFRAZIONE PER FURTO
DANNI AGLI IMPIANTI DOMESTICI IDRICO E ELETTRICO
DANNI AI VICINI DANNEGGIAMENTO ABITAZIONI VICINE
SPESE LEGALI CONTROVERSIE CIVILI E LEGALI

L'assicurazione casa e la POLIZZA: QUANTO COSTA?

Nella premessa ho fatto presente che la tipologia di assicurazione casa è sempre più proposta indistintamente quando si fa un salto in banca per un bonifico, sia se si va alla posta a pagare un bollettino postale, ma senza la giusta formazione sulla reale utilità del sottoscrivere una polizza assicurativa per la propria casa e pagare un costo annuale, che si va ad aggiungere a tutte le altre spese – oggigiorno sempre più in crescita e di peso sul bilancio famigliare. Una volta compresa l'utilità di stipulare l'assicurazione casa è importante conoscere i costi.

Abbiamo compreso che sottoscrivere la polizza casa significa evitare delle spese ingenti in caso si verifichino determinate situazioni spiacevoli e di perdita, che con la polizza casa verrebbero risarcite, ma quanto costa all'anno? Dal momento che il costo annuale è fisso e non sempre – per fortuna – si fruisce della copertura, la somma di denaro da versare è una spesa da valutare. Il costo di un'assicurazione casa è variabile in base alle compagnie assicurative e in base alle garanzie richieste, ovvero che cosa esattamente stiamo assicurando e in quale situazione stiamo assicurando la nostra abitazione.

E' chiaro che una polizza assicurativa contro i sismi in una zona che ha appena subito un terremoto avrà un costo più elevato della stessa polizza casa sottoscritta in un territorio non soggetto a questa tipologia di calamità naturale. Il contributo da versare per un'assicurazione dipende dunque dai seguenti fattori: comune di residenza, il valore dell'immobile, la tipologia dell'abitazione; la superficie e i metri cubi dell'abitazione. Facendo una stima generale sul web a novembre 2013, e considerando che con la Legge n. 100/2012 l'assicurazione casa è diventata, il costo medio di un'assicurazione casa è di circa 150 euro con picchi fino alle 200 euro.

PER COMPRENDERE MEGLIO: assicurazione casa OBBLIGATORIA o NO?

Fino al maggio 2012, la sottoscrizione di un'assicurazione casa non comprendeva la copertura dei danni causati da calamità naturali. In seguito agli eventi sismici che hanno coinvolto diversi comuni dell'Emilia Romagna, il Decreto Legge n. 59 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 15 maggio 2012, all'art.2 delle relative disposizioni sull'assicurazione per la casa prevede l' "estensione della copertura assicurativa del rischio calamità naturali nelle polizze che garantiscono i fabbricati privati contro qualsiasi danno", consentendo al soggetto che sottoscrive una polizza casa di garantire la propria abitazione anche contro questo rischio sempre più frequente sul nostro territorio.

Ciò che sembra una concessione in realtà è solo una possibilità. L'assicurazione casa comprenderà anche l'obbligo di copertura dell'abitazione contro queste possibili calamità naturali ma dovrà essere il soggetto proprietario dell'abitazione, e sotto sua responsabilità, ad assicurare l'immobile in cui abita e valutare anche l'attuazione di ulteriori interventi e provvedimenti per la protezione della propria casa, senza richiedere altri mezzi finanziari. L'assicurazione casa diventa così obbligatoria con la legge n. 100/2012, prevedendo, come anche detto precedentemente, un costo dalle 100 alle 200 euro annuali.

UNA REAZIONE E UN PARERE: con questo regolamento, sottoscrivere una polizza assicurativa per la propria abitazione significa far sostenere i costi della polizza esclusivamente al proprietario dell'immobile e, considerando la frequenza degli episodi sismici, vedi il terremoto in Abruzzo del 2009, l'alluvione in Genova del 2011 e il sisma in Emilia del 2012, il premio risulta più elevato, proprio in questi territori della nostra penisola.

L'assicurazione casa e MUTUO: COSA VALUTARE?

In caso di sottoscrizione del mutuo prima casa, in cui la stipula di una polizza assicurativa è già obbligatoria per tutelare l'Istituto bancario da insolvenza, l'assicurazione casa è resa obbligatoria dall'ente di credito bancario, nella fase precedente la firma del contratto di finanziamento o contestualmente l'erogazione del mutuo acquisto casa. Questa tipologia di assicurazione casa contestuale al mutuo presenta però delle differenze rispetto alle forme di assicurazione casa di cui abbiamo parlato sopra, in quanto creata e scelta con delle garanzie in rapporto alle esigenze della stessa abitazione, dei suoi occupanti e del territorio in cui è collocata.

Inoltre, cosa non di secondaria importanza, la polizza assicurativa casa resa obbligatoria dalla banca è calcolata in base al capitale erogato per l'acquisto casa, che deve essere tutelato e garantire la possibilità di rifarsi a fronte della somma finanziata. Il premio dell'assicurazione casa, i massimali e l'importo che deve essere risarcito in caso di verifica di uno dei danni apposti nelle garanzie è definito dall'Istituto bancario stesso, motivo per cui anche in caso di importo superiore del premio, questo non è a vantaggio del soggetto che sottoscrive la polizza assicurativa casa.

E se estinguo anticipatamente il mutuo? OBBLIGO DI RIMBORSO PREMIO

Il premio assicurativo di cui non si è fruito è restituito esclusivamente nel caso di estinzione mutuo anticipata – qualsiasi sia la motivazione – permettendo al soggetto mutuatario di avere anche una maggiore sensibilità verso la sottoscrizione di una polizza che gli permette di stare tranquillo ma anche di avere una rimborso della quota non goduta nei mesi stabiliti dal piano di ammortamento del mutuo estinto.

E' inoltre importante considerare che alcune tipologie di assicurazione casa contestuale al mutuo prendono come riferimento per il risarcimento del danno il valore dell'immobile o il valore del contenuto, in base alla situazione dell'abitazione, per corrispondere la somma adeguata; ci sono altri Istituti di credito che invece rimborsano fino a un massimale stabilito in sede contrattuale, senza tenere conto del valore dell'abitazione o dell'entità economica del danno. E' molto importante valutare questo fattore, sopratutto in territori soggetti a eventi sismici o rilevanti calamità naturali.

Sottoscrivere un'assicurazione casa: A CHI RIVOLGERSI?

Qui di seguito si propone una tabella in cui si inseriscono dei link utili alla scelta dell'assicurazione casa che meglio soddisfa le esigenze della propria abitazione, del territorio e dei suoi occupanti, stilando un elenco delle compagnie assicurative maggiori e tra le più convenienti nel premio, nella maggiore copertura di fronte agli eventi sismici e calamità naturali:

COMPAGNIE CHE OFFRONO L'ASSICURAZIONE CASA LINK E INFORMAZIONI UTILIPREVENTIVO
ZURICH
  • DANNI ALLA PROPRIETA';
  • ASSICURAZIONE BENI PREZIOSI
RICHIESTA PREVENTIVO
DIRECTLINE ASSICURAZIONE CASA E FAMIGLIA RICHIESTA PREVENTIVO
SEGUGIO
  • ASSICURAZIONE CASA E FAMIGLIA ASSICURAZIONE CASA ON-LINE
RICHIESTA PREVENTIVO
ALLIANZ
  • ASSICURAZIONE CASA;
  • EVENTI SISMICI
RICHIESTA PREVENTIVO
GENIALLOYD
  • ASSICURAZIONE CASA e FAMIGLIA;
  • DANNI ALLA PROPRIETA';
  • FURTI;
  • ASSISTENZA LEGALE
RICHIESTA PREVENTIVO
AXA
  • ASSICURAZIONE CASA INCENDIO;
  • FURTI;
  • ASSISTENZA LEGALE
GUIDA E AGENTE ASSICURATIVO
GENERTEL
  • ASSICURAZIONE CASA EVENTI SISMICI E CALAMITA' NATURALI;
  • FURTO E INCENDIO;
  • DANNI CAUSATI A TERZI
RICHIESTA PREVENTIVO
GENERALI
  • ASSICURAZIONE CASA EVENTI SISMICI E CALAMITA' NATURALI;
  • FURTO E INCENDIO;
  • RESPONSABILITA' CIVILE;
  • INFORTUNI
DOCUMENTAZIONE
UNIPOL
  • ASSICURAZIONE CASA EVENTI SISMICI E CALAMITA' NATURALI;
  • FURTO E INCENDIO;
  • TUTELA LEGALE.
FAQ

Articolo letto 28.838 volte

Dott.ssa Maria Francesca Massa