Tariffa RC Auto Equa Italia, come funziona per automobilisti onesti e virtuosi

Tariffa RC Auto Equa Italia, come funziona per automobilisti onesti e virtuosi? Ecco la posizione del Senatore del Movimento 5 Stelle Sergio Puglia dopo che il Partito Democratico ha introdotto delle modifiche alla norma presentando degli emendamenti. Gli sconti sono ora a rischio?

Per quel che riguarda l'Rc auto, in futuro gli automobilisti che guidano con prudenza, ovverosia che sono virtuosi, e che sono pure onesti contrariamente con quanto avviene con le frodi assicurative, potrebbero ottenere in Italia uno sconto sulla stipula della copertura obbligatoria di responsabilità civile. Questo grazie ad un'apposita norma, inserita nel ddl Concorrenza, che introduce la cosiddetta Tariffa RC Auto Equa Italia, e che fa scattare in automatico gli sconti sui premi assicurativi in quelle zone del nostro Paese dove il costo è superiore non solo alla media nazionale, ma anche a confronto con le tariffe applicate negli altri Paesi europei.

Tariffa RC Auto Equa Italia, come funziona   

Tariffa RC Auto Equa Italia, appello M5S al Governo 

Nell'ambito dell'iter di votazione del Disegno di legge sulla Concorrenza, Sergio Puglia del M5S Senato nei giorni scorsi, in accordo con quanto riportato sul sito Internet ufficiale di Beppe Grillo, ha lanciato un appello, l'ultimo, al Partito Democratico (PD), ed in generale alla maggioranza di Governo, ed alla Commissione Industria al Senato della Repubblica.  Nel dettaglio, alla Camera dei Deputati la norma sulla RC Auto Equa Italia è stata già approvata, solo che ora, nell'attesa della conferma anche al Senato, il Partito Democratico ha inserito delle modifiche in Commissione attraverso degli emendamenti che Sergio Puglia del M5S chiede apertamente di cancellare altrimenti la norma stessa andrebbe a perdere di efficacia.

Nel dettaglio, secondo il Senatore del Movimento 5 Stelle con le modifiche del PD sono stati introdotti in materia di tariffa RC Auto Equa Italia dei testi normativi che sono generici e che, per quel che riguarda il calcolo dello sconto sulle polizze da applicare a favore degli automobilisti onesti e virtuosi, non impongono obblighi precisi a carico delle compagnie di assicurazione. Ecco perché secondo Sergio Puglia, l'approvazione della norma sulla RC Auto Equa Italia con le modifiche del PD rappresenterebbe 'l'ennesimo inganno a totale danno dei cittadini'.

Tariffe RC Auto Equa Italia, M5S chiede sconti certi 

'Il PD lasci da parte gli interessi delle lobby assicurative', recita altresì la nota del Senatore M5S nel chiedere al partito del Governo Renzi di fare in modo che, con la tariffa RC Auto Equa Italia, vengano davvero proposti dalle compagnie di assicurazione sconti certi a favore degli automobilisti onesti e virtuosi, ed in particolare per tutti quelli che, indipendentemente dal territorio di residenza, negli ultimi cinque anni non hanno fatto incidenti.

Articolo letto 1.781 volte

Filadelfo Scamporrino