Rc auto con revisione veicolo, evasione e controlli elettronici

Rc auto con la revisione del veicolo, evasione e controlli elettronici. Ecco come avviene, quali dispositivi sono esclusi e quali sono le multe che si rischiano unitamente al sequestro del veicolo ed alla sospensione della carta di circolazione fino a quando non ci si mette in regola.

Coloro che circolano in strada senza il veicolo in regola possono essere pizzicati dagli organi di Polizia in quanto possono utilizzare apparecchiature elettroniche speciali non solo per verificare che per l'auto sia stata stipulata la copertura obbligatoria di responsabilità civile, ma anche per rilevare se il mezzo sia o meno in regola con la revisione periodica che, allo stesso modo, è obbligatoria. La conferma in merito è arrivata il 5 ottobre scorso con una Circolare, la numero 300/A/6822/16/127/9 che è stata emanata dal Ministero dell'Interno in accordo con quanto riportato da Omniauto.it.  

Rc auto con revisione veicolo

Controllo Rc auto e revisione in deroga alla contestazione immediata 

Con l'uso dei dispositivi elettronici si possono effettuare i controlli in deroga a quella che è la contestazione immediata, ovverosia nella maniera classica fermando l'auto e procedendo con le relative verifiche. In pratica queste macchinette prima, grazie ad una telecamera, inquadrano la targa, e poi fanno scattare la verifica accedendo ad un grande database che è alimentato ed aggiornato da parte della Motorizzazione e delle compagnie di assicurazione.

Sanzioni da controllo Rc auto e revisione, la contestazione differita 

Utilizzando le macchinette elettroniche l'auto non viene fermata e se dal controllo dei database emerge che il mezzo è senza assicurazione, e/o non revisionato, la contestazione sarà differita, ovverosia con invio a casa e con il proprietario del mezzo che, al fine di completare l'accertamento, sarà poi invitato ad esibire i documenti e/o a fornire specifiche informazioni. Ed il tutto fermo restando che ad oggi tra le macchinette elettroniche per scovare automobilisti senza Rc auto, e/o senza veicoli revisionati, sono escluse il tutor, gli autovelox ed i varchi elettronici delle zone a traffico limitato (Ztl).

Controllo Rc auto e revisione, le multe 

Se l'accertamento è legittimo, e per esempio chi è stato pizzicato con le macchinette elettroniche è effettivamente senza copertura obbligatoria di responsabilità civile, allora scatterà una pesante sanzione pecuniaria unitamente all'inevitabile sequestro del veicolo. Ma si può sfuggire a tutto ciò se si paga subito la multa inflitta e ci si mette tempestivamente in regola sottoscrivendo una copertura Rca. Per quel che riguarda invece le sanzioni per mancata revisione del veicolo, l'articolo 80 del Codice della Strada parla chiaro visto che la multa piena è di 168 euro a cui aggiungere la sospensione della carta di circolazione fino a quando il proprietario del veicolo non si metterà in regola facendo revisionare il mezzo.

Articolo letto 517 volte

Filadelfo Scamporrino