Truffe Rc auto: ultime segnalazioni Ivass, numeri utili, consigli e lista siti non autorizzati

Polizze fasulle Rc auto, i casi di contraffazione sono purtroppo sempre all'ordine del giorno. Ecco come restare sempre informati ed evitare di cadere nella trappola delle polizze fantasma.

Le assicurazioni Rc auto intestate a 'La Nationale' sono contraffatte e, di conseguenza, non offrono alcuna copertura di legge ai fini della responsabilità civile obbligatoria. A darne notizia è stato l'Ivass, Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni, in virtù del fatto che con la denominazione 'La Nationale' non corrisponde alcuna impresa assicurativa autorizzata o comunque abilitata all'emissione in Italia di polizze Rc auto

Quella lanciata dall'Ivass il 30 ottobre del 2014 è in ordine di tempo solo l'ultima di una serie di segnalazioni inerenti la commercializzazione di contratti Rc auto falsi. Sono contraffatte spesso anche le polizze di compagnie assicurative esistenti, italiane e/o straniere, ed abilitate nel ramo dell'Rc auto. Questo accade spesso quando l'intermediario è inesistente come emerso, per esempio, dalla segnalazione di Rc auto Sun Insurance Office Limited attraverso il 'Consorzio Assiprom S.A.' che non rientra tra gli intermediari abilitati non solo in Italia, ma anche su tutto il territorio dell'Unione Europea.

Un altro caso di contraffazione che è stato segnalato nello scorso mese di settembre del 2014 riguarda invece le Rc auto intestate alla Storebrand Skadeforsikring As tramite la Ag. Assicurazioni sas - 00100 Roma - Via Prenestina 77 che non è un intermediario abilitato. Inoltre la Storebrand Skadeforsikring As, che non è una compagnia abilitata ed autorizzata, non va confusa con la 'Storebrand Forsikring AS' che è invece, con sede in Norvegia, un'impresa assicurativa esistente ed abilitata ad operare in Italia ma comunque non nel ramo della responsabilità civile auto. Per evitare di cadere nella rete delle Rc auto contraffatte, spesso commercializzate da falsi intermediari come polizze low cost, l'Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni raccomanda quanto segue:

  • Consultare periodicamente il sito Internet Ivass.it ed in particolare la sezione sulle compagnie e sugli intermediari che sono autorizzati ad operare sul territorio della Repubblica Italiana.
  • Telefonare per informazioni e chiarimenti all'800 486661 che è il numero verde del Contact Center dell'Ivass. Il numero verde gratuito è attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 9 e fino alle ore 13,30. 

C'è inoltre da far presente, come tra l'altro riporta l'Associazione Altroconsumo, che le truffe sui contratti di assicurazione Rc auto spesso riguardano anche le coperture temporanee fasulle che vengono vendute a distanza, ovverosia online attraverso dei siti Internet non autorizzati e non sicuri come i seguenti che sono stati segnalati nelle scorse settimane proprio dall'Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni:

Siti Internet non autorizzati       www.playitalia.eu www.assicurazione5gglowcost.it
Siti Internet non autorizzati        www.playitalia.it        www.rca5giorni.com
Siti Internet non autorizzati   www.emissione5giorni.com           www.tranzitior.it
Siti Internet non autorizzati      www.autotranzit.it        www.privatimport.it
Siti Internet non autorizzati     www.polizza5giorni.it    www.mediabrokerline.com

 

Articolo letto 1.239 volte

Filadelfo Scamporrino