Che cosa sono le garanzie accessorie della polizza RC? A che cosa servono? Come sceglierle adeguatamente?

Le garanzie accessorie per la polizza RC: le tipologie, la funzione. Quali sono le coperture garantite dalle garanzie accessorie? Tutti i consigli per scegliere adeguatamente le assicurazioni accessorie più adatte al proprio caso e i suggerimenti da seguire, al fine di evitare il pagamento di un premio molto oneroso a causa di garanzie accessorie non necessarie alle proprie caratteristiche di guida.

Stipulare una polizza di assicurazione auto consente di tutelare la vettura e soprattutto il contraente, da qualsiasi tipologia di rischio o sinistro possibile.
La RC consiste nell'assicurazione obbligatoria di responsabilità civile per la guida di auto e moto. La sottoscrizione di un contratto RC impegna la compagnia assicurativa a rimborsare i danni provocati dal contraente a terzi, nel caso in cui si fosse coinvolti come responsabili o vittime in un incidente stradale.
La RC, tuttavia, tralascia una serie di eventi che possono arrecare seri danni all'assicurato, lasciandolo scoperto in molte situazioni.
Le compagnie assicurative permettono anche di arricchire il contratto RCA ( e moto) con garanzie, chiamate accessorie, le quali possono essere aggiunte al momento della sottoscrizione della polizza. Oramai, per legge, è obbligatorio completare la propria assicurazione RC, al fine di guidare in tutta sicurezza la propria vettura o la propria moto e di mettere in totale sicurezza la salute personale e l'integrità del veicolo.
Tuttavia, la legge aumenta ancora di più circa la tutela della persona, mediante garanzie accessorie che consentano di proteggere se stessi da possibili danni, verificatisi nel maggior numero di situazioni.

QUALI SONO LE GARANZIE ACCESSORIE PIÙ COMUNI?

Tra le garanzie accessorie, proposte dalle compagnie assicurative per la polizza auto e moto, è possibile trattare quelle più comuni, pur fornendo un elenco dettagliato, così da rendere più semplice la ricerca e la comprensione di questo mondo.

L'ASSICURAZIONE FURTO E INCENDIO

Le assicurazioni furto e incendio vengono, solitamente, abbinate con la sottoscrizione della polizza RC e consentono di tutelare la vettura nei seguenti due casi:

  • per il furto di una macchina o di una moto, per cui è previsto il risarcimento nel caso in cui il veicolo venisse sottratto, a seguito di furto (totale o parziale) o rapina, anche se solo tentati, o fosse soggetto a danneggiamento o distruzione;
  • per i danni subiti dal veicolo derivanti da un incendio, causato per cause esterne o interne, quali fulmini, esplosioni o guasti.

ASSICURAZIONE CRISTALLI

Con l'assicurazione cristalli, il contraente riceve un indennizzo per la copertura delle spese di sostituzione o riparazione dei cristalli del veicolo, a  seguito di rotture provocate da persone terze o da eventi accidentali.

ASSICURAZIONE KASCO

L'assicurazione Kasco consente di coprire le spese dei danni del proprio veicolo, secondo due possibili formule:

  • la garanzia Kasko completa che consente di coprire le spese derivanti dal danneggiamento o dalla distruzione del veicolo (o di alcune sue parti), a seguito di collisione con altri veicoli, di urti, di ribaltamenti, accaduti durante la circolazione su aree pubbliche o private, anche nel caso in cui l'assicurato non ne fosse responsabile;
  • la garanzia Mini Kasco, con cui la compagnia si riserva il diritto di rimborsare i danni provocati al veicolo dell'assicurato, nel caso di collisione con un altro veicolo identificato.

Qui di seguito si fornisce un elenco di casi in cui la garanzia Kasco esclude qualsiasi forma di copertura, ovvero nelle seguenti circostanze:

  • quando i danni vengono provocati dolosamente, siada parte dell'assicurato, sia dai suoi parenti;
  • i costi conseguenti al sinistro, quali ad esempio quelli relativi alle spese del taxi, durante i giorni la vettura è in riparazione;
  • i danni provocati da persone non patentate, o da coloro che guidano in stato di ubriachezza o sotto l‘effetto di sostanze stupefacenti
  • i danni provocati da oggetti o animali trasportati sul veicolo.

ASSICURAZIONE TUTELA LEGALE

L'assicurazione Tutela legale consente di tutelare economicamente il contraente nel caso in cui egli avesse di bisogno di assistenza in procedimenti civili, penali o amministrativi.

ASSICURAZIONE INFORTUNI AL CONDUCENTE

L'assicurazione infortuni conducente prevede la copertura di tutti gli infortuni subiti dall'assicurato, anche quelli derivanti dalla circolazione stradale.

ASSICURAZIONE ASSISTENZA STRADALE

Solitamente, la garanzia Assistenza stradale comprende il recupero del veicolo che rimane fermo e il conseguente traino verso il primo centro di assistenza; oltre a ciò, la compagnia assicurativa deve prevedere anche la copertura delle spese di soggiorno dell'assicurato, nel caso in cui i lavori di officina richiedessero più di 24 ore.

ASSICURAZIONE EVENTI NATURALI

L'assicurazione eventi naturali copre i danni subiti dal veicolo, nel caso in cui le situazioni atmosferiche ne provochino la distruzione o la sottrazione: la compagnia assicurativa, in questi casi, corrisponde del valore commerciale della vettura.

VIDEO – FOCUS SULLE GARANZIE ACCESSORIE

Il video seguente consente di cogliere in maniera più schematica tutte le tipologie di garanzie accessorie offerte nel contratto di assicurazione auto o moto.

COME SCEGLIERE LE GARANZIE ACCESSORIE ADATTE AL PROPRIO CASO?

Le garanzie accessorie tra le quali è possibile scegliere sono molteplici: ogni tipologia di garanzia accessorie garantisce la tutela dell'assicurato per danni causati o subiti in precise situazioni. Per scegliere tra le varie formule accessorie è indispensabile attenzionare differenti fattori inerenti alle caratteristiche della guida, tra i quali i seguenti:

  • la propria tipologia di guida;
  • la frequenza con cui si guida il veicolo;
  • la città in cui si ha residenza;
  • lo stato del veicolo che si possiede.

In alcuni casi, scegliere le garanzie accessorie si rivela essere una mossa inutile e non indispensabile, dunque abbondare contribuisce solamente a far lievitare il prezzo da pagare per la polizza auto.
Esistono dei casi, in cui non è consigliabile sottoscrivere una polizza RC compresa di garanzie accessorie, in particolar modo nei seguenti casi:

  • non è consigliabile stipulare una polizza furto e incendio nel caso in cui si è proprietari di un veicolo immatricolato anni fa, con un basso valore commerciale;
  • non è consigliabile stipulare una polizza con assistenza stradale, nel caso in cui le caratteristiche della propria guida non prevedano il percorso di distanze molto lunghe, se il tragitto avviene all'interno della città e se si possiede un'auto nuova;
  • non è consigliabile stipulare una polizza Kasko nel caso in cui si possedesse un veicolo con un basso valore economico o se il guidatore ha un alto livello di esperienza; come soluzione alternativa si può scegliere di optare per la polizza Mini Kasco, la quale prevede un maggiore livello di tutela ma ad un prezzo inferiore;
  • non è consigliabile stipulare una polizza cristalli, nel caso in cui il proprio veicolo venga parcheggiato, per la maggior parte del tempo all'interno di una zona coperta;
  • non è consigliabile stipulare una polizza contro gli eventi naturali, se si risiede in una località fuori da rischi simili, tuttavia, essa potrebbe costituire una valida alternativa nel caso in cui la compagnia assicurativa preveda la copertura di danni causati da eventi quali la grandine. 

Articolo letto 6.769 volte

Dott.ssa Sara Tomasello