Assicurazione per auto elettriche

L' auto elettrica conviene: per l' ambiente ma anche per il nostro conto. Incentivi, polizza conveniente e rispetto per l'ambiente. Il futuro è sempre più green.

Secondo una recente indagine condotta nell' Eurozona, analizzando i 17 Paesi europei, ben il 2-4% degli automobilisti si dichiara molto disposto all'acquisto di un auto elettrica, per i più svariati motivi: rispetto dell' ambiente, minori consumi. Gli utenti sperano in prezzi di acquisto più competitivi per tali veicoli. Volendo fare un' analisi del rapporto tra auto elettriche e il nostro Paese , attualmente il maggior numero di auto green si trova in Emilia Romagna, seguono le Marche e il Piemonte. Ultime in classifica per numero di immatricolazioni di auto elettriche sono la Sicilia, la Sardegna e la Calabria. Cresce il numero di colonnine nel nostro paese e le stesse diventano sempre più performanti.

Un investimento a lungo termine

Oggi, acquistare un'auto elettrica significa fare un investimento a lungo termine. Il prezzo di acquisto di questi veicoli è di certo più alto rispetto  alle automobili non green ma si risparmia  notevolmente sul carburante e sui costi assicurativi, i costi di gestione totali sono quasi dimezzati. Così l' auto elettrica permette di innovare il proprio modo di vedere la mobilità, si rispetta l' ambiente senza prosciugare il portafogli. Avere un' auto elettrica diventa la scelta vincente per fronteggiare il difficile momento economico che ci troviamo a vivere, conduce ad un notevole  risparmio anche in termini di polizza. Così l' auto elettrica non è soltanto una scelta  apprezzabile da un punto di vista puramente ambientale ma si sta rivelando una scelta estremamente competitiva che conduce ad un grosso risparmio in termini economici. 

Vantaggi assicurativi

Da indagini recenti si è evidenziato, a parità di auto , un risparmio sul premio tra i 100,00 e i 120,00 euro, a favore delle auto elettriche. Intanto le compagnie assicurative si preparano ad essere più competitive nel settore dell'Rca sulle auto elettriche. Si amplia il ventaglio di soluzioni proposte, si susseguono le offerte per le specifiche esigenze. Questo marcato interesse delle compagnie assicurative  è sempre a vantaggio degli utenti finali, che potranno contare su costi più convenienti e servizi più completi.

La grande  maggioranza delle compagnie assicurative del nostro Paese applica uno sconto che varia dal 30% al 50% sull'Rc Auto di un veicolo elettrico, rispetto ai costi previsti per lo stesso veicolo alimentato però a benzina o diesel.

Possiamo ipotizzare l' esempio di un guidatore 30enne residente a Milano, con una quinta classe di merito. Il soggetto preso in considerazione spenderebbe circa 405€ per assicurare una C-Zero invece dei 610€ per una C-1 a benzina.

Auto elettrica

(Aumenta il parco auto elettrico circolante in Italia)

Incentivi statali

Si risparmia quindi, non solo con la polizza assicurativa ma anche con le imposte statali. Nei primi cinque anni di vita  i veicoli elettrici  permettono un risparmio par al 100% rispetto alle auto classiche. I veicoli elettrici sono, infatti,  esenti dal bollo mentre dal sesto anno si paga solo il 75% dell'imposta (anche se alcune regioni prevedono un'esenzione totale permanente).

Il notevole risparmio è dovuto, quindi, anche  alla presenza di svariati incentivi. Per avere maggiori informazioni al riguardo ci si può collegare al sito del Ministero dello Sviluppo Economico che si occupa di contributi per veicoli a basse emissioni complessive. Nella sezione dedicata si possono trovare tutte le ultime notizie riguardanti gli incentivi e gli importi stanziati per veicoli aziendali e ad uso pubblico nel triennio previsto dal Decreto del 2012. C' è poi il caso delle auto Zev, vale a dire quelle a zero emissioni. Per le auto Zev i vantaggi addirittura si moltiplicano ancora di più. 

Articolo letto 1.170 volte

Nunzia Grasso